L’ISOLA DEL CUORE

DONA ORA

I’Isola del cuore è uno stabilimento balneare attrezzato per l’accoglienza di persone diversamente abili, di ogni ordine e grado.

Lo stabilimento sorge nel Comune di Sant’Antioco, nella spiaggia di Maladroxia, grazie all’importante lavoro di rete con le istituzioni territoriali.

L’isola del cuore è una struttura totalmente accessibile con i mezzi di trasporto sino all’area in cui è ubicata. Consta di due postazioni dedicate a persone tracheostomizzate (ventilate meccanicamente), dotate di due colonnine di energia elettrica per la connessione dei macchinari consentendo la sosta nell’area per diverse ore in totale sicurezza, e di sei postazioni per persone non ventilate ma con altre specificità .

Nello stabilimento è presente un locale adibito ad infermeria completamente attrezzato per la gestione delle emergenze nel rispetto della privacy della persona e per l’assistenza alle persone tracheostomizzate le quali possono usufruire delle dotazioni e delle prestazioni in maniera interamente gratuita nel periodo estivo compreso tra giugno e settembre, accompagnati e supportati dai propri familiari e/o assistenti.

Nello stabilimento gli ospiti e i loro accompagnatori sono inoltre sostenuti dai soci volontari dell’associazione e da figure specialistiche che prestano la loro opera unicamente a titolo volontario.

Il progetto ha raggiunto i seguenti obiettivi specifici:

  • Ha reso fruibile un tratto del litorale (spiaggia pubblica), presso l’area balneare di Maladroxia nell’Isola di Sant’Antioco, alle persone non autosufficienti  attraverso la predisposizione di idonei percorsi di accesso e la disponibilità di attrezzature adeguate che facilitano l’accesso in mare;
  • ha migliorato la qualità della vita del disabile e della famiglia che se ne prende cura;
  • ha migliorato il benessere psicofisico del malato e della famiglia;
  • ha dato la possibilità al turista disabile di fruire di un periodo di vacanza in tutta serenità;
  • ha aiutato le persone, in fase di diagnosi, ad avere una visione diversa della vita nei confronti della patologia, rimuovendo i limiti imposti dalle barriere sociali.

 

L’area è diventata anche un luogo di ritrovo, confronto e conforto sia per il malato che per la sua famiglia che permette loro di poter godere un totale relax in una struttura organizzata, generando così un aumento del flusso turistico per tutta la regione Sardegna.

L’intero progetto economico è stato rimodulato, viste le donazioni materiali arrivate su più fronti.

DONA ORA

In alternativa alla donazione tramite Paypal, è possibile inviare un bonifico a:

Associazione Le Rondini

IBAN IT 45Q0101543850 000070350531